Cosa non mangiare e bere durante l’allattamento?

Alcune bevande e cibi sono generalmente tabù durante la gravidanza e l’allattamento. Tuttavia, ci sono un certo numero di alimenti che non danneggiano il bambino, ma che possono singolarmente causare problemi digestivi o ridurre il valore nutrizionale del latte materno.

  1. L’alcool e la caffeina sono, naturalmente, tra il gruppo di alimenti inadatti che tutti conosciamo. L’alcol può avere un grande effetto negativo sullo sviluppo del nostro bambino. La caffeina, d’altra parte, può causare irrequietezza o insonnia nel bambino anche in una piccola quantità. Attenzione, poi, che è spesso contenuto anche in cioccolatini, Coca-Cola o tè – tein.
  2. I cibi malati possono dare a te e al bambino una notte insonne. Quindi evitate ciò che sapete che vi fa gonfiare. Gli alimenti per il gonfiore includono generalmente legumi, prodotti da forno freschi, verdure crucifere o soia. Ma attenzione anche alle bevande gassate.
  3. Gli allergeni sono un’altra categoria vietata. Le opinioni sugli allergeni e le esperienze variano, ma attenzione a cibi di mare, noci o latte e frutta esotica. O cibi a cui si è allergici. Per altri rischi, provate piccole quantità alla volta e vedete gradualmente se il bambino sta bene con loro.
  4. I cibi irritanti potrebbero incasinare il pancino del tuo bambino. Quindi assicuratevi di fare una pausa dal mangiare cibi piccanti e caldi che irritano lo stomaco durante l’allattamento. Sostituisci le spezie con glutammato con erbe profumate e lascia il rafano al tuo partner.
  5. Consuma zucchero, coloranti e conservanti solo nelle quantità necessarie. Non fanno bene a voi e certamente non fanno bene al bambino. Queste sostanze chimiche sono un comune fattore scatenante di allergie o eczemi

Una dieta equilibrata per le mamme che allattano

Anche se ci sono una varietà di latti in polvere e alimenti per bambini sul mercato che contengono importanti nutrienti, il latte materno è la cosa più preziosa che possiamo dare ai nostri bambini. Ed è il nostro stile di vita che ne determina la qualità.

Se sei anche una mamma che allatta, assicurati di prendere il tuo cibo regolarmente. Si dovrebbe mangiare 5 – 6 volte al giorno. E, naturalmente, una dieta equilibrata che include tutti gli elementi essenziali. Arricchisci la tua dieta con:

  • Proteine– si ottengono da carne, latte, legumi o uova e latticini acidi. È un elemento essenziale per il corretto sviluppo di un bambino.
  • Gli acidi grassi insaturi Omega 3 sono importanti per lo sviluppo della vista, del cervello e del sistema nervoso. Sono più facilmente ottenibili da pesci marini (sardine, salmone selvatico, sgombro, fegato di merluzzo), noci (macadamia, noci pecan) o oli (olio di fegato di merluzzo, olio d’oliva, olio di semi di lino)
  • Il ferro è necessario non solo al bambino per fare i globuli rossi. Si può trovare nella carne, nei latticini o nelle uova.
  • I carboidrati sono essenziali in quantità ragionevoli. Si possono ottenere in modo sano da frutta, verdura e cereali.
  • L’acido folico è importante non solo in gravidanza ma anche durante l’allattamento. Si può trovare nelle verdure in foglia, nel lievito o nel fegato di pollo.
  • Lo iodio è noto per il suo ruolo nel corretto funzionamento della tiroide. È abbondante nei frutti di mare. Tuttavia, questi sono tra gli allergeni comuni, quindi fate molta attenzione al loro consumo.
  • La vitamina D è essenziale per i bambini. Grazie ad esso, possono assorbire il calcio e contribuisce anche al buon funzionamento del sistema immunitario. Possiamo ottenerlo naturalmente dal sole, e nei mesi invernali è meglio integrarlo mangiando pesce e prodotti caseari acidi.

Altri consigli per le mamme che allattano

Abbiamo eliminato la lista dei cibi proibiti, e sappiamo anche da quali cibi ottenere i nutrienti o le vitamine più importanti. Ma questa non è certo la fine dell’alimentazione sana per le mamme che allattano e ci sono altri principi importanti da seguire. 

Bere regolare

Un adeguato apporto di liquidi è davvero essenziale durante l’allattamento e incide direttamente sulla produzione di latte materno e sulla sua quantità. Quindi non dimenticate di bere regolarmente, il volume esatto di liquidi è difficilmente consigliabile, è un valore veramente individuale. 

Cosa bere durante l’allattamento?

Come abbiamo già detto, dimenticate le bevande alcoliche, caffeinate e gassate, i tè contenenti teina o le bibite troppo zuccherate con zucchero raffinato. Tuttavia, anche la temperatura delle bevande è importante, preferite acqua tiepida, tè alle erbe o succo di frutta diluito (idealmente spremute fresche, non succhi pastorizzati) a temperatura ambiente.

Mangia regolarmente e con calma

Un problema comune per le nuove mamme è la mancanza di tempo e di tranquillità per mangiare. Tuttavia, se si rallenta in questo senso, è il bambino che ne pagherà il prezzo, in quanto non sarà in grado di dare al bambino latte materno in quantità e qualità sufficienti

Prendi tempo per mangiare, mangia con calma e regolarmente. Non mangiare troppo e pensa alla composizione e all’equilibrio di ogni pasto.

Non affrettare la tua perdita di peso

Si preoccupa dei chili extra post parto? Non disperare e soprattutto non iniziare diete drastiche o allenamenti fisicamente impegnativi. Potresti perdere completamente il tuo latte. La stessa produzione di latte è dura per il corpo e la maggior parte delle donne perde peso naturalmente durante l’allattamento.

Invece di un esercizio faticoso, fate delle passeggiate più lunghe con un passeggino. Vi schiarirete le idee e il bambino beneficerà dell’aria fresca. Se pensi a una dieta sana mentre cammini, i chili in più verranno via quasi da soli.

Fonte: 1t.cz

post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.