Come pulire perfettamente un lavello in granito? La pulizia regolare e la prevenzione sono la chiave

lavello in granito, pulizia lavello

I lavelli in granito sono una parte essenziale delle cucine moderne e hanno rapidamente messo in tasca i loro predecessori in acciaio inox. Se anche voi state decidendo se fare il grande passo, o se ne siete già orgogliosi proprietari e avete bisogno di scoprire come pulire un lavello in granito, abbiamo una serie di consigli per voi…

Che cos’è un lavello in granito?

Non siete sicuri di cosa sia un lavello in granito? In realtà è quasi un lavandino di pietra. Il granito o fragranite è in realtà un composto di pietra, legante e colore. Pertanto, la maggior parte dei lavelli in granito è composta da circa l’80% di granito o quarzo frantumato, il 15% di legante, che di solito è resina indurita, e il 5% di coloranti.

I lavelli in granito sono quindi estremamente resistenti ai graffi grazie all’elevato contenuto di pietra e si distinguono soprattutto per la loro lunga durata. E naturalmente è anche un accessorio che non può mancare nelle cucine moderne.

Come pulire un lavello in granito

Anche se si tratta di un materiale molto resistente, bisogna tenere conto che i lavelli in granito hanno bisogno di una manutenzione regolare e frequente. Se preferite lavare le stoviglie a mano, questa sarà una cura sufficiente, integrata solo occasionalmente da un trattamento più intensivo. Tuttavia, se nella maggior parte dei casi si utilizza la lavastoviglie, è necessario sacrificare qualche minuto al lavello ogni pochi giorni.

Sporco corrosivo

Con un uso normale e una manutenzione regolare, si avrà a che fare principalmente con lo sporco comune. Per questi, una spugna morbida e un normale detersivo per piatti andranno bene. Dopo averla lavata accuratamente, asciugare il lavandino e il gioco è fatto.

La chimica aggiunge quel pizzico di brio in più

.

Se siete preoccupati solo per le piccole imperfezioni del lavello in granito che state usando, c’è una gamma di prodotti per la cura del lavello in granito tra cui scegliere. Si tratta per lo più di paste o detergenti spray che danno al lavello una bella lucentezza e creano una pellicola protettiva sulla superficie.

Rimuovere macchie e calcare

Se avete trascurato la manutenzione ordinaria per troppo tempo, probabilmente non potete cavarvela con una spugna. Anche in un lavello in granito, il calcare può accumularsi nel tempo.

Per rimuovere il calcare da un lavello in granito si possono usare prodotti chimici, ma anche un semplice aceto farà il suo lavoro. Basta diluirlo con acqua, applicarlo sulla zona interessata e lasciarlo agire per 1-2 ore. Dopodiché, è sufficiente lavare il lavandino con una spugna e del detersivo per piatti.

Anche le macchie di tè, vino o caffè si formano sullo strato di calcare, quindi è possibile pulire la maggior parte di esse insieme al calcare. È possibile utilizzare il limone anche per eliminare le macchie dai lavelli in granito chiaro. Affronta il calcare proprio come l’aceto e ha effetti sbiancanti naturali.

Se avete un’acqua dura di scarsa qualità, l’accumulo di calcare sarà un problema comune. Non solo per i lavelli in granito, ma anche per caldaie, scaldabagni o rubinetti. In questo caso, si consiglia di prendere in considerazione l’acquisto di un filtro scala.

Pulizia comoda con le compresse

Se avete poco tempo o siete semplicemente troppo pigri per pulire il vostro lavello in granito, procuratevi delle speciali pastiglie per la pulizia della granito. Poi basta riempire il lavandino d’acqua, lasciarvi cadere la pastiglia, scolare, risciacquare e asciugare il lavandino pulito al mattino.

E altrettanto efficaci, secondo le discussioni online, sono le compresse per lavastoviglie, che si dice funzionino anche a una frazione del prezzo. Tuttavia, poiché non sono stati progettati specificamente per i lavelli in granito, è bene ridurre il tempo di utilizzo per evitare di danneggiare il lavello a causa del forte additivo detergente.

Prevenzione essenziale

Se volete evitare pulizie pesanti e mantenere il vostro lavello in granito in condizioni ottimali il più a lungo possibile, allora focalizzatevi sulla prevenzione

Per la pulizia, non utilizzare panni metallici o spugne affilate o oggetti metallici.

Asciuga il lavandino dopo ogni ammollo.

Non lasciare le stoviglie usate nel lavello per lunghi periodi, soprattutto per evitare la formazione di ruggine.

Maneggiare con cura gli oggetti taglienti nel lavandino – forchette, coltelli, ma anche padelle o piatti.

Non utilizzare mai acidi, diluenti o sabbie liquide taglienti per la pulizia.

Non pulire mai gli scarichi dei lavandini in granito con “Talpa” o detergenti simili. Se l’acqua viene versata sui rifiuti, il liquido spesso sale nel lavandino e può danneggiare irreversibilmente la superficie del granito.

tapwarehouse.com

5/5 - (1 vote)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.