Come pulire l’argento a casa?

L’argento è uno dei metalli più popolari per fare gioielli e oggetti pratici per la casa come le posate. La caratteristica naturale di questo metallo è l’ossidazione, che lo fa diventare nero. Ecco alcuni consigli su come pulire l’argento a casa e come prevenire l’appannamento.

Come pulire l’argento a casa?

L’appannamento dell’argento è causato dall’ossidazione, che si traduce in un sottile strato corroso sui gioielli e altri prodotti fatti con questo metallo. La corrosione in questo caso è un processo naturale e non può essere impedito completamente. È possibile, tuttavia, rallentarlo, soprattutto con una migliore memorizzazione.

L’argento dovrebbe essere conservato in un luogo asciutto e idealmente buio. Si possono usare sacchetti o scatole speciali per questo scopo. Una manutenzione regolare è anche importante, tramite prodotti professionali o un panno speciale per l’argento. Entrambi i tipi di prodotti sono fabbricati da diversi produttori e sono ampiamente disponibili. Per usarli, basta applicare il prodotto di pulizia e poi tamponare con un panno.

363
come pulire l'argento

Fonte: Pixabay

Puoi anche usare metodi alternativi per pulire l’argento, usando prodotti che si trovano comunemente in casa. Esempi di questi includono bicarbonato di sodio, sale, aceto o polvere allentante. Prima di applicare tutte le procedure descritte qui di seguito, si consiglia di passare i gioielli o le posate in acqua normale con sapone applicato con uno spazzolino da denti.

Come pulire l’argento con bicarbonato e aceto

Molte procedure per la pulizia dell’argento usano un aiuto di base – l’alluminio. Questo può essere convenientemente sostituito con un foglio di alluminio, che è comunemente usato in cucina. Per il primo modo di pulire l’argento, avrete bisogno di una ciotola non metallica, acqua, bicarbonato e lievito in polvere.

  1. Riempire una ciotola non metallica con un foglio di alluminio.
  2. Bollire l’acqua a 80-90°C e versarla nella ciotola.
  3. Aggiungere un cucchiaino di bicarbonato di sodio o di lievito in polvere.
  4. Immergere i gioielli nel bagno e lasciarli lì per circa 3-5 minuti.
  5. Poi sciacquare i gioielli con acqua pulita e asciugarli.

Puoi usare gli stessi passi nel caso della pulizia dell’argento con l’aceto. L’aceto è comunemente usato per la pulizia, e a parte l’argento potete anche usarlo per pulire un ferro da stiro bruciato o i giunti in bagno.

Come pulire l’argento dallo zolfo usando sale e carta stagnola

Alluminio o globale utilizza anche un altro processo per pulire l’argento e gioielli fatti di questo metallo. Avrete bisogno di una pentola e di sale per eseguirlo.

  1. Foderare la pentola con carta stagnola, chi più chi meno.
  2. Porre i gioielli nella pentola.
  3. Aggiungere un cucchiaio di sale e mescolare.
  4. Versare l’acqua calda.
  5. Lasciare per un po’.
  6. Risciacquare i gioielli con acqua e pulire.

362
come pulire l'argento dallo zolfo

Fonte: Pixabay

Puoi poi lucidare i gioielli d’argento per un effetto migliore. La combinazione di cui sopra creerà una reazione elettrochimica che rimuoverà la ruggine dai gioielli. Regolare il tempo di immersione in base all’efficacia della procedura. Si sconsiglia l’applicazione se i gioielli contengono pietre preziose, zirconi o perle.

Come pulire l’argento con strass

Se stai cercando un modo per pulire l’argento con pietre, dovresti evitare procedure che sono basate sull’immersione dei gioielli in un liquido. Perciò, piuttosto che “lisciviare” un anello, o forse un orecchino, concentrati sul pulirlo con un panno di cotone.

  1. Preparare acqua calda e detersivo per piatti.
  2. Mescolarli insieme.
  3. Impregnare un panno nella soluzione e pulire il gioiello con esso.
  4. Infine, sciacquare il gioiello con acqua pulita. E lucidare.

Puoi passare uno spazzolino sulle coppie e su altre aree da raggiungere più difficili. Un modo alternativo per pulire l’argento con strass è di immergerlo in una tazza di vodka per cinque minuti. Dopo cinque minuti, rimuovere i gioielli e strofinare con un panno. Questa procedura è particolarmente adatta agli anelli.

Come pulire l’argento con polvere di allentamento

Un altro modo per pulire l’argento usa la polvere allentante:

  1. Mescola tre parti di lievito in polvere con una parte di acqua.
  2. Ottienirai una specie di pasta.
  3. Inumidisci il gioiello.
  4. Applica la pasta al gioiello. Usare un tessuto che non lasci passare il filo.

Puoi anche cambiare il tessuto fino a quando il gioiello è completamente pulito. Poi sciacquare e asciugare.

Puoi anche combinare la polvere da spolvero con la pellicola. Preparare una tazza, carta stagnola, polvere per allentare e un ago:

  1. Avvolgere i gioielli nella carta stagnola e cospargerli di lievito in polvere.
  2. Fori nella carta stagnola.
  3. Posizionarli nella tazza.
  4. Versarvi sopra dell’acqua calda.

Lasciare riposare per qualche minuto. Per una maggiore efficacia si può usare ancora l’aceto.

Come pulire i gioielli d’argento usando il limone

Tra gli altri modi efficaci per pulire l’argento c’è il limone. Preparare un contenitore di acqua calda e spremervi il limone. Aggiungere tre cucchiai di sale e mettere il gioiello nella vasca da bagno. Lasciatelo in ammollo per cinque minuti e poi asciugatelo con un panno morbido o un batuffolo di cotone.

Altri metodi per pulire l’argento

Ci sono una serie di altri consigli della nonna che dovrebbero aiutarti con la pulizia dell’argento. Uno di questi è l’uso del dentifricio. Tuttavia, i gioiellieri non lo raccomandano troppo perché c’è un maggiore rischio di graffiare. Se opti per questo, assicurati di non usare un dentifricio con effetti sbiancanti.

Metodi meno efficaci per pulire l’argento sono allora l’uso della Coca-Cola, del detersivo liquido o della cenere di sigaretta. Tuttavia, se hai solo bisogno di sbarazzarti di sporco leggermente incorporato, anche queste opzioni possono aiutarti.

msu.edu

5/5 - (1 vote)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.