Come insegnare a un bambino a usare il vasino?

L’addestramento al vasino è una tappa fondamentale nello sviluppo di ogni bambino. Tuttavia, molti non vogliono scambiare il vasino, e più tardi il gabinetto, con i loro pannolini originali e molte mamme cercano allora dei modi per addestrare il loro bambino al vasino. Se sei uno di loro, prova i nostri consigli.

Quando addestrare un bambino al vasino?

La questione di quando iniziare ad addestrare un bambino al vasino viene fuori. In passato, i genitori hanno fatto questi sforzi quasi da quando il bambino è nato. Tuttavia, i medici e altri esperti concordano sul fatto che un bambino non dovrebbe iniziare l’addestramento al vasino fino a quando non è pronto. Ma non prima dei 18 mesi di età.

In generale, è consigliabile iniziare ad addestrare un bambino al vasino tra i 2-3 anni. Tuttavia, è abbastanza comune che un bambino disimpari i pannolini a quattro o cinque anni. Così, non è possibile identificare chiaramente la fascia d’età del bambino, ma piuttosto i segni che il bambino mostra:

  • il bambino dovrebbe già essere in grado di sedersi e muoversi da solo,
  • il bambino dovrebbe già avere almeno un controllo parziale della sua vescica – i pannolini rimangono puliti più a lungo,
  • il bambino dovrebbe essere in grado di indicare una parte del corpo che si segna verbalmente,
  • il bambino dovrebbe essere in grado di eseguire semplici compiti in modo indipendente.

E dovrebbe anche essere in grado di togliersi e rimettersi i pantaloni da solo – per evitare una situazione in cui non arriva al vasino a causa della vostra assenza, che potrebbe scoraggiarlo. In breve, il bambino dovrebbe già essere almeno parzialmente indipendente, consapevole delle sue escrezioni e in grado di indicarle. Allora, come si fa ad addestrare un bambino al vasino?

Come addestrare un bambino al vasino?

Iniziare con la componente motivazionale. Il bambino dovrebbe prendere la decisione di iniziare a usare il vasino da solo. Cerca di farlo interessare al vasino. Spiegategli come funziona, o coinvolgetelo nella scelta di un modello particolare. Per capire come e a cosa serve il vasino, prova a usare una bambola e dimostra il processo su di essa.

Un metodo relativamente provato è quindi quello di sedersi su un gabinetto convenzionale, che può dare al bambino la necessaria fiducia in se stesso – inizieranno a sentirsi come gli adulti e cercheranno di imitarli ulteriormente. Puoi anche cercare di coinvolgere tuo figlio nell’intero processo e lasciare che ti aiuti, per esempio, a versare il vasino.

Durante i primi tentativi di addestramento al vasino di vostro figlio, tenetegli i pantaloni. Questo lo aiuterà ad abituarsi al vasino e ad accettarlo come parte naturale della sua vita. Nel momento in cui si inizia una qualsiasi delle procedure di addestramento al vasino, non interrompere l’addestramento al vasino. Quindi non date alla vostra prole un pannolino anche in viaggio o in situazioni simili.

Come addestrare un bambino al vasino in tre giorni?

Prima di iniziare ad addestrare il tuo bambino al vasino, inizia a preparare il terreno. Non vuoi che si abitui a muoversi senza pannolino. In casa, non lasciatelo andare in giro nudo dalla vita in giù e fuori, provate a mettere i pantaloni senza mutande. Una volta che hai spiegato il vasino a tuo figlio, comincia a pensare al suo posizionamento.

Al inizio, è una buona idea avere diversi vasini e metterli in tutte le stanze dell’appartamento o della casa. Date sempre i pannolini alla vostra prole di notte. Prenditi il tuo tempo e lascia che le cose facciano il loro corso naturale.

Tutta la vostra attenzione dovrebbe essere sul bambino. Lasciategli dire addio al pannolino – buttatelo nel cestino e rendetevi conto che non ne ha davvero bisogno. Dopo colazione, cena e bevande durante il giorno, metti il bambino sul vasino in modo che stabilisca una routine e cominci a cercarla da solo.

Come addestrare un bambino al vasino quando non vuole

Ripetere la descrizione di cui sopra su come addestrare un bambino al vasino per tre giorni. Se la procedura non funziona, non fatevi prendere dal panico. Non arrabbiatevi e non gridate al vostro bambino. Al contrario, lodatelo ogni volta che riesce ad andare sul vasino, o addirittura premiatelo con qualcosa.

Cercate di non spingere il vasino e non spaventate troppo il bambino. Semplificate l’intero processo per il vostro bambino, non mettete pantaloni difficili da togliere e sperimentate il posizionamento del vasino. Vedrai che una volta che il tuo bambino è pronto, reclamerà il vasino da solo.

Fonte: 1t.cz

post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.