Come addormentarsi velocemente, anche senza pillole

Un sonno di qualità è il fondamento di ogni giornata di successo. Ha un importante contributo al livello di concentrazione di un individuo e alla qualità della performance lavorativa. S L’insonnia è un problema per sempre più persone nel mondo frenetico di oggi. Ti daremo consigli su come sconfiggere l’insonnia, e come addormentarsi velocemente senza bisogno di pillole.

Perché non riesco ad addormentarmi?

Ti metti a letto e il tuo cervello comincia ad “andare” a tutta velocità. Pensi ai compiti che dovrai affrontare il giorno dopo o inizi ad analizzare la tua vita dall’inizio… Tutti lo sanno. Ma perché succede? Perché non riesco ad addormentarmi quando sono stanco?

Le cause più comuni dei problemi di sonno sono sicuramente lo stress, l’eccessivo stress psicologico o un cambiamento delle condizioni biologiche. Dovresti quindi cercare di eliminarli e “metterti comodo” prima di andare a letto.

Il sonno ha un impatto importante sulla concentrazione e sulle prestazioni lavorative. La conseguenza della privazione del sonno è fatica, malessere, irritabilità e persino una tendenza alla depressione se i problemi persistono irrisolti.

Come trattare l’insonnia

I problemi di sonno a lungo termine sono chiamati insonnia. Si manifestano con l’interruzione del processo di addormentamento e frequenti risvegli. Così come è difficile addormentarsi la sera, è anche difficile alzarsi la mattina, e durante il giorno si può sentire una riduzione della qualità dei processi mentali o un mal di testa.

La risposta alla domanda su come trattare l’insonnia varia a seconda di quanto tempo hai avuto a che fare con essa. Può essere insonnia transitoria, acuta o cronica. L’insonnia transitoria di solito non dura più di qualche giorno, con l’insonnia acuta si è parlato di settimane e anche di mesi con l’insonnia cronica. Come regola generale, se i tuoi problemi persistono per più di una settimana, è una buona idea cercare un aiuto professionale.

752
come addormentarsi velocemente senza pillole

Fonte: Pixabay

Il primo modo in cui si può battere l’insonnia è con un sonno regolare. Quindi cerca di stabilire una routine e andare a letto ogni volta alla stessa ora. Il tuo corpo si abituerà a quest’ora e richiederà il sonno stesso. Il secondo punto è un materasso e un cuscino di buona qualità. Controllate con i venditori nei negozi e non abbiate paura di investire in un equipaggiamento per dormire di buona qualità.

3 consigli di base per addormentarsi velocemente

I problemi di sonno possono essere causati anche dalla dieta. Quindi assicurati di mangiare una dieta equilibrata e pianifica il tuo ultimo pasto qualche ora prima di andare a letto. Dovresti anche saltare caffè o altre bevande con caffeina fino a quattro ore prima di andare a letto. Come per la caffeina, dovresti anche limitare il fumo o l’alcol immediatamente prima di andare a letto, dato che entrambe le sostanze hanno effetti stimolanti.

Quello che può aiutare ad addormentarsi più velocemente, invece, è il latte caldo o il cacao. Un altro punto è più esercizio. Anche passeggiate più brevi durante il pomeriggio aiuteranno ad affaticare il tuo corpo e ti faranno addormentare più velocemente.

I paragrafi precedenti hanno già menzionato l’eliminazione dello stress e l’induzione di un senso di rilassamento. Cerca di non portare i tuoi problemi a letto e chiarisciti le idee prima di andare a dormire. Per esempio, fare un bilancio della tua giornata scrivendo tutti i successi o le ripartenze che hai al mattino può aiutarti a farlo.

La lettura o la propria immaginazione possono anche aiutare. Basta pensare solo a cose positive o a un futuro da sogno che ti calmerà e ti farà addormentare gradualmente da solo.

Consigli per addormentarsi velocemente, anche se non ci riesci

Oltre a preparare te stesso e la tua mente al sonno, dovresti anche adattare l’ambiente circostante. Pertanto, un altro consiglio su come addormentarsi velocemente è quello di limitare la fonte di luce blu. La luce blu blocca la melatonina, che è un ormone importante per il sonno. Così il tuo corpo, quando segue la luce blu, sta fondamentalmente ricevendo un segnale che non è ancora ora di dormire.

Le fonti più comuni di luce blu sono gli schermi di telefoni cellulari, computer o TV. Quindi cercate di evitare di guardarli poco prima di dormire. Nel caso dei telefoni cellulari, ci sono diverse applicazioni che permettono di eliminare la luce blu.

D’altra parte, la luce arancione e rossa emessa dalle candele, per esempio, ha effetti positivi. Questi possono essere completati con profumi rilassanti come salvia, lavanda, camomilla o rosmarino. Per molte persone, la completa oscurità è anche utile, e si può aiutare in questo indossando un sacco a pelo, per esempio. Anche ascoltare musica rilassante o i suoni della natura può avere risultati positivi. Un’applicazione mobile può aiutare anche in questo caso.

La temperatura nella stanza non dovrebbe superare i 20 °C, mentre un minimo di 18 °C è la raccomandazione standard. Prima di andare a letto, fate una breve doccia calda, che vi farà sentire bene e farà sentire la stanza più fresca. Non dimenticate di prendere aria – l’aria fresca aiuta a ossigenare il sangue. Anche i calzini caldi per i piedi possono aiutare il freddo.

Come addormentarsi velocemente in due minuti o provare il modo scientifico

La questione dell’insonnia è un argomento molto ampio cheè stato affrontato da molti scienziati in tutto il mondo. Quindi, se i metodi menzionati sopra non hanno funzionato per voi, potete provare i metodi che sono venuti fuori dalla ricerca scientifica.

La prima di queste metodologie è la respirazione consapevole o il metodo 4-7-8, basato su un semplice principio:

  1. Aggancia la lingua contro i denti superiori anteriori.
  2. Aspira dal naso per quattro secondi.
  3. Tieni il respiro per sette secondi.
  4. Espira lentamente dalla bocca per otto secondi.

Il risultato dovrebbe essere un’ossigenazione del corpo e con questo una calma della mente o una riduzione della frequenza cardiaca. Se la procedura non funziona la prima volta, puoi provare di nuovo, ma non più di quattro volte.

L’ultimo consiglio per addormentarsi velocemente è il cosiddetto metodo militare, che viene effettivamente insegnato ai soldati durante l’addestramento per prepararsi a dormire in letteralmente, condizioni di combattimento. Lo scopo di questo metodo è quello di rilassare tutto il corpo.

Iniziare dal viso, rilassare i muscoli mimici, e lavorare giù attraverso le braccia fino alle gambe. Una volta che avete rilassato tutto il corpo, passate a rilassare la mente. Cerca di creare un senso di calma, immaginando o semplicemente ripetendo a te stesso che non vuoi pensare a niente. L’intero processo non dovrebbe richiedere più di due minuti.

Fonte: 1t.cz

post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.